You are currently viewing Potatura Alberi Ornamentali

Potatura Alberi Ornamentali

I metodi di potatura per gli alberi ornamentali sono in qualche modo simili sia alla potatura degli arbusti che della potatura alberi da frutto, poiché hanno alcune caratteristiche comuni ad entrambi.

La maggior parte degli alberi ornamentali richiede, in media, meno potature rispetto agli arbusti. Gli alberi ornamentali vengono infatti potati secondo la forma da ornamento che preferiamo e non per necessità/sicurezza, come si fa con gli alberi a grandezza naturale. La potatura eccessiva sugli alberi da ornamento infatti, può rovinare o distorcere completamente la forma finale desiderata.

Esiste un’eccezione a questa regola ma riguarda solo gli alberi innestati, e cioè arbusti in forma naturale innestati su un tronco d’albero. Tuttavia, la regola generale dice di non far potare i tuoi alberi troppo frequentemente o da persone non esperte, poiché la maggior parte degli alberi potrebbero risentirne.

Quando Richiedere una Potatura Alberi Ornamentali?

  1. Quando alcuni o tutti i rami sono morti, malati, spezzati e deboli per evitare che malattie e parassiti attacchino la pianta
  2. Quando le dimensioni dell’albero sono eccessive comportando quindi un problema di spazio o di sicurezza
  3. Quando è necessario aumentare la circolazione dell’aria nel giardino
  4. Quando la quantità di foglie impedisce a tutta la pianta di ricevere i raggi solari
  5. Quando i rami soffocano il resto della pianta
  6. Quando l’albero ha subito danni a causa di tempeste o intemperie generiche
  7. Quando alcuni baccelli dei semi sterili bloccano la crescita di fiori in grado di produrre semi
  8. Quando si vuole donare all’albero una forma più densa

La potatura varia in base alla tipologia dell’albero, quindi assicurati di vedere le informazioni specifiche sul tipo di pianta che dovrai potare. Ancora una volta, non potare perché pensi che dovresti, assicurati di avere una buona ragione per farlo.

Come Affrontare la Potatura Alberi Ornamentali?

La risposta è semplice: utilizza i corretti strumenti da potatura. A seconda dei tipi di alberi che devi potare, ci sono strumenti di cui avrai bisogno. La cosa più importante quando si selezionano gli strumenti è sceglierne le dimensioni adatte a te. Ad esempio, se una forbice da potatura delle dimensioni di una mano è troppo grande per poterla maneggiare facilmente, non sarai in grado di eseguire un taglio netto e danneggerai il ramo. È anche importante che i tuoi strumenti siano sufficientemente affilati per eseguire un taglio netto senza torcere e danneggiare il ramo.

Vedi anche  Potatura Alberi da Frutto

Di seguito gli strumenti più comunemente utilizzati per la potatura:

  • Forbici da potatura per la rimozione di rami di piccole e medie dimensioni – tagliano in modo pulito senza schiacciare e danneggiare i rami
  • Cesoie per potare: un potatore con manici lunghi – raggiunge il centro di un albero e permette una migliore leva per tagliare rami più grandi
  • Seghe da potatura: sono generalmente una sega lunga, curva e stretta – tagliano il legno verde senza legarsi
  • Cesoie per siepi: sono progettate per tagliare la nuova crescita leggera durante la modellatura e il mantenimento della forma del fogliame. Ideale per modellare e tagliare la luce topiaria e controllare la forma di una cima d’albero.
  • Potatori a palo: servono per raggiungere i rami alti. I potatori a palo variano nella costruzione e nell’uso. Alcuni sono robusti, altri un po’ flessibili. Alcuni hanno un sistema di pulegge a fune per azionare la sega, altri no. Se scegli di eseguire la tua potatura alta, che su un albero ornamentale non dovrebbe essere troppo alto, indaga sul funzionamento di questi potatori e provali. Quindi prendere confidenza con l’operazione prima di iniziare.